Carrello vuoto

Ortocheratologia Agrigento

Lenti notturne Ortocheratologia

  • Ortocheratologia: una tecnica innovativa per dire addio a occhiali e lenti a contatto.


    Grazie al continuo progresso scientifico e alle sempre più nuove tecnologie e innovazioni,

    adesso è possibile correggere la vista e ridurre la dipendenza da occhiali e lenti a contatto, il

    tutto senza dover subire un intervento chirurgico più o meno invasivo. Può sembrare

    fantascienza ma ora più che mai è una realtà per molte persone. Si chiama ortocheratologia,

    una tecnologia affascinante che permette di vedere il mondo in tutte le sue molteplici sfumature.

  • Cos’è l’ortocheratologia?

    È una tecnica che consiste nell’applicazione di speciali lenti a contatto da indossare durante la notte, appositamente programmate per correggere determinati difetti visivi. Mentre la persona dorme, queste lenti rimodellano con delicatezza la superficie anteriore dell’occhio (la cornea) con l’obiettivo di vederci chiaro il giorno seguente, dopo aver rimosso le lenti al risveglio.

    L’ortocheratologia viene indicata per due scopi:

    - per correggere errori di rifrazione (miopia, astigmatismo, ipermetropia)

    - per rallentare la progressione della miopia infantile.

    Si tratta di lenti altamente traspiranti, ideate e progettate appositamente per essere portate durante il riposo notturno. L’effetto dell’ortocheratologia dura un giorno. In questo lasso di tempo, sarete in grado di vedere bene senza l’utilizzo di occhiali e lenti a contatto. Per ottenere risultati migliori, le lenti per l’ortocheratologia devono essere indossate ogni notte. Per chi è indicata questa tecnica?

    L’ortocheratologia va bene per la maggior parte delle persone affette da lieve o moderata miopia (la stessa cosa vale per l’astigmatismo). Poiché l’effetto del rimodello corneale è temporale, i rischi sono molto pochi. Inoltre, è possibile interrompere la terapia in qualsiasi momento, a condizione di essere disposti a rimettere sul naso gli occhiali da vista. Queste speciali lenti sono l’ideale anche per bambini e adolescenti che non sopportano l’idea di portare gli occhiali ma sono ancora troppo giovani per subire un intervento specifico.Ottimo per chi partecipa a sport di contatto o lavora in ambienti polverosi che possono dare problemi alle lenti a contatto giornaliere.

  • Giovani e ortocheratologia

    Recenti e autorevoli studi scientifici dimostrano che l’ortocheratologia è un trattamento, non solo in grado di dare un’indipendenza dagli occhiali da vista e lenti a contatto per tutta la giornata, ma è anche un metodo efficace per rallentare la progressione della miopia nell’età evolutiva.

    Tutti gli studi più recenti dimostrano una minore progressione miopica nei ragazzi trattati con l’ortocheratologia, rispetto ai loro coetanei corretti con occhiali o lenti a contatto tradizionali. Questi risultati, presentati per la prima volta nel 2005 da Pauline Choo e coll. di Hong Kong, sono poi stati confermati da Walline e coll. nel 2009 negli Stati Uniti e nel 2011 da Kakita e coll. in Giappone e da Santodomingo e coll. in Europa. Inoltre, con l’ortocheratologia possiamo influenzare positivamente, con una visione nitida naturale, le fasi cruciali di formazione del carattere di giovani adolescenti che si aprono al mondo, opponendosi all’indolenza, alla sedentarietà e all’introversione generata dalla miopia progressiva. L’uso di lenti a contatto per ortocheratologia non è più rischioso nei bambini rispetto agli adulti, se vengono seguite tutte le norme di igiene e vengono usati prodotti di alta qualità. Per queste ragioni, in assenza di controindicazioni, è auspicabile non rimandare l’utilizzo dell’ortocheratologia a quando il difetto di vista si è stabilizzato, ma anzi è consigliabile un’applicazione precoce, finché la miopia è nella sua fase di peggioramento.